Du’a a dire durante il Mese di Ramadan

Apprendi RahimakAllah oh fratello, oh sorella nell’Islam, che incombe ai musulmani di invocare ogni momento Allah Al Ghaniyy Al Hamid.

Al Hakim ha legiferato delle invocazioni che sono particolari per i suoi Servitori. Queste invocazioni che sono sinonimi di adorazione circoscrivono tanto il tempo ed i luoghi.

Questo Mese Benedetto “Shahru Ramadan” che è una scuola sulle regole di correttezza, ha le sue invocazioni proprie.

Con amore e fede che ti invito a ricordarteli. “E ricorda, perché il richiamo giova certo ai credenti”

Invocazione da pronunciare alla rottura del digiuno (Al Iftar)

Ibn Majah riportato da `Abdullah ibn `Amr ibn al-`Aas che il Profeta – pace e benedizioni su di lui –
ha detto:” L’invocazione della persona a digiuno, quando rompe il suo digiuno non è respinta. ”
Quando Abdullah rompe il suo digiuno, egli dice: “Oh Allah! Ti chiedo per la Tua misericordia, che comprende tutto, di perdonarmi.”
E’ dimostrato che il Profeta – pace e benedizioni su di lui – ha detto: “La sete è andata, le vene
sono umidi, e se tale è la volontà di Allah, la ricompensa è assicurata – Dhahaba adh-dhama’u
wabtallat al-`uruqu wa-thabata al-ajru in sha’a allahu.
“ذَهَبَ الظّمَأ،ُ و ابتْلَّتِ العُروق، و ثبََتَ الأجرُ إ نِْ شاءَ الله”
In un altro racconto, tuttavia manca la catena di trasmissione, è riportato che il Profeta ha detto: “Oh
Allah, Per te ho digiunato e con il Tuo bene rompo il mio digiuno – Allahumma laka sumtu wa `ala rizqika aftartu.”

Invocazioni dette da parte dell’ospite a quello che lo ha invitato

“Akala Ta’amakumu-l-Abraru wa Sallat ‘aleykumu-l-Mala-ikah wa afTara ‘indakumu-s-Sa-imûn”
“Che il vostro cibo sia consumato dai pii, che gli Angeli pregano su voi e che i digiunatori rompono il loro digiuno da voi”

[Ibn Abi Shayba, Ahmed e altri – Rahimahumullah – / Hadith Sahih]

“Allahumma aT’im man aT’amani wa-s-qi man saqani”
“Oh Allah, nutri quello che mi ha nutrito, e dà da bere a quello che mi ha dato da bere”

[Muslim n°2055]

“Allahumma-ghfir lahum wa-r-hamhum wa barik fima razaqtahum”
“Oh Allah, perdona loro, rendi loro misericordia e benedici quello di cui gli hai dotati”

[Muslim n°2042]

Invocazione da dire quando si cerca la notte del destino (Laylatu-l-Qadr)

‘Aisha ha chiesto al Profeta dicendo:

“Oh Messaggero di Allah! Supponi che conosca il momento della Notte del Destino. Che cosa dico? Gli dice:  “Oh Allah sei Perdonatore, ami perdonare, mi perdoni””

“Allahumma innaka ‘Afuwwun tuhibbu-l-‘afwa, fa’fu ‘anni”

[At-Tirmidhi, Ibnu Majah -Rahimahumallah / Hadith Sahih]

Altri invocazioni

Questa invocazione è stata letta dal Nobile Profeta Muhammad(Pbsl), tutti i giorni del mese di
Ramadhan, dopo ogni Preghiera obbligatoria.

“Oh Allah, fa entrare la gioia a quelli che riposano nelle tombe ;
Oh Allah, arricchisci tutti i poveri, ;
Oh Allah, sazia tutti gli affamati ;
Oh Allah, vesti tutti quelli che sono svestiti ;
Oh Allah, aiuta a regolare il debito di tutti i debitori;
Oh Allah, alleggerisci la sofferenza di tutti quelli che sono nello sconforto ;
Oh Allah, aiuta tutte le persone assenti a tornare alle loro famiglie ;
Oh Allah, libera tutti i prigionieri ;
Oh Allah, riforma tutto ciò che è perverso negli affari dei Musulmani ;
Oh Allah, guarisci tutti i malati, ;
Oh Allah, colma la nostra povertà con la Tua Ricchezza;
Oh Allah, cambia la nostra difficile situazione per l’Eccellenza del Tuo Stato.
Oh Allah, aiutaci a pagare i nostri debiti e ci liberi della povertà.
Certo, sei capace di ogni cosa.”

“Oh Allah, fai che il mio digiuno in questo mese, sia accettato come il digiuno di coloro la cui
digiuno è accettabile per te, che i miei atti di culto siano accettati come gli atti compiuti da buoni
adoratori. Svegliami in questo mese, dal sonno dei dimenticati, mi perdoni, in questo mese, i miei
peccati, Signore dell’universo, perdonatore dei malfattori.

Oh Allah, mi avvicini, durante questo mese, alla Tua soddisfazione e mi allontani dalla Tua collera e dalla Tua Vendetta. Portami a recitare i Tuoi Versetti, (il Corano), per la Tua misericordia, Oh più Misericordioso dei Misericordiosi.

Oh Allah, dotami, in questo mese, della saggezza e della coscienza. Allontanami, in questo mese, dall’ignoranza e dalla pretesa. Accordami, in questo mese, una parte di tutte le benedizioni;  Oh più Generoso dei generosi.

In Nome di Allah, il Clemente, il Misericordioso. Oh Allah, dammi la forza di osservare i Tuoi ordini, in questo mese. Fammi apprezzare, in questo mese, la Tua invocazione. Incoraggiami, per la Tua Generosità, a ringraziarti, in questo mese. Proteggimi, in questo mese, sotto la Tua protezione e sotto il Tuo Velo;  Oh Tu, più Perspicace dei vedenti.

Oh Allah, ponimi durante questo mese tra quelli che si pentono, fa’ di me, durante questo mese, uno dei Tuoi buoni servitori assidui e fa’ di me, durante questo mese, uno dei Tuoi adoratori devoti, per la Tua Compassione, Oh più Misericordioso dei misericordiosi.

Oh Allah, aiutami, in questo mese, ad osservare il digiuno ed a compiere gli atti di pietà. Evitami, durante questo mese, gli errori ed i peccati. Dotami, in questo mese, del favore di invocarti e di ringraziarti continuamente, per il Tuo concorso, oh Guida degli smarriti.

Oh Allah, dotami, in questo mese, del favore di essere buono verso gli orfani, generoso verso gli affamati, portatore della pace e compagno dei virtuosi, per la Tua benevolenza, oh Rifugio di quelli che sperano.

Oh Allah, Riservami, in questo mese, una parte della Tua Grande Misericordia. Guidami, in questo mese, verso le Tue prove splendenti e conducimi, in questo mese, verso la Tua piena Soddisfazione, per il Tuo amore, oh Speranza dei desiderosi.

Oh Allah, fa’ che sia, in questo mese tra quelli che si affidano totalmente a Te, fa’ che sia tra quelli che guadagnano la Tua stima, fa’ che sia tra quelli che sono vicini a Te, per la Tua Beneficenza, oh Rifugio finale dei sollecitatori.

Oh Allah, fammi amare, in questo mese, le buone azioni, fammi detestare, in questo mese, la trasgressione e la disobbedienza. Risparmiami, in questo mese, la Tua ira ed i Fuochi, per il Tuo potere, oh Soccorso di quelli che gridano al soccorso.

Oh Allah, guidami, in questo mese, verso l’atteggiamento dei giusto,;  allontanami, in questo mese, dalla compagnia dei cattivi,;  ammettimi per la Tua Misericordia nella Tua Permanente Dimora, per la Tua Divinità, oh Signore dei mondi.

Oh Allah, Fa’ che questo mese sia una guida per me verso la Tua soddisfazione;  non lasciare il diavolo trovare la strada verso me durante questo mese e fa’ che il Paradiso sia per me una casa ed un luogo di riposo, oh Tu Che provvedi ai bisogni dei bisognosi.

Oh Allah, fa’ che i miei sforzi siano, in questo mese, ricompensati, il mio peccato assolto, ed i miei atti di pietà accettate ed il mio difetto coperto.

Oh Allah, accordami, in questo mese, la Grazia della Notte del Destino;  trasformi le mie difficoltà in facilità, accetti le mie scuse, blocchi il mio peccato ed il mio errore, oh Tu Che sei compassionevole verso i Suoi buoni servitori.

Oh Allah, fa’ che il mio digiuno sia l’espressione dei miei ringraziamenti e della mia accettazione di tutto ciò che ti accontenta e contenta il Profeta, e lodi ad Allah, Signore dei mondi.”

File pdf:

  Du'a a dire durante il Mese di Ramadan (173,9 KiB, 2.886 hits)

Raccolti dal vostro fratello Mustapha